Lina Bartolini - "la tua arte ... in internet" by Giuseppe Russo

Vai ai contenuti

Menu principale:

Lina Bartolini

Lina Bartolini

Lina Bartolini

Nata e vissuta in Porto Recanati, ove è scomparsa il 14 agosto 2004, amava profondamente la sua cittadina cui è rimasta sempre fedele.

Conosciutissima nell'ambiente artistico per le numerose mostre personali e collettive e per i premi e riconoscimenti importanti conseguiti anche in ambito internazionale, come la maestra e amica Velia Simoncini, era stimata e amata dai suoi concittadini.

Carattere forte e generoso, restio ai compromessi, era nota per il realismo assoluto nella prospettiva di un ottimismo sostenuto da una fede indiscussa.

Se n'è andata com'è vissuta, in maniera riservata, lasciandoci un ricordo, una dolcezza rara e soprattutto i colori straordinari dei suoi quadri.

Ci restano la preziosa eredità del suo stile di vita caratterizzato dall'assoluta assenza dei clamori e vanità e la sua ricerca appassionata di verità, di luce, di vita.

Sin dal 1969, ha allestito mostre personali e partecipato a collettive in tutta Italia ed ha conseguito numerosi ed ambiti premi in concorsi nazionali ed internazionali: Cremona, Modena, La Spezia, Parigi, Issy Les Molineaux.

E' pubblicata su "IL QUADRATO" '78/80, su "ARTE NELLE MARCHE" 1982 e su "ARTISTI del XX secolo" 1983.

*** *** *** *** *** *** ***


"La solitudine degli ultimi pescatori (scrive dell'artista Giorgio Ravanelli) con squarci di mare opaco, le barche senza attesa, gli attrezzi del lavoro di un tempo ancora utilizzati ma travolti dalle nuove tecniche: ecco ciò che Lina Bartolini descrive senza voler fare cronaca sentendosi lei stessa coinvolta.
Si potrebbe forse trovare la simbologia di Lazzaro in questa tematica della solitudine, così potrebbero riconoscere da Fattori fino a Mario Lupo i pini mediterranei piegati dal vento del mare.
Per l'artista-Bartolini le simbologie degli altri e le descrizioni mutevoli della natura però non hanno senso, perché alla lenta scomparsa dei vecchi del mare si uniscono i pini abbattuti che non si risolleveranno mai più".

"L'atmosfera canta un gioioso inno alla vita e alla natura ... viva tavolozza capace di suggerire pennellate timbriche di tono squillante e aereo" (Mario Mercuri 1983).

"Pittura essenziale eppure tanto espressiva e toccante" (Virgì Bonifazi 1984).

"... coerenza nel tempo, controllo cromatico, gamma ristretta di colori, facendone - quasi - un proprio segno distintivo ... i colori hanno una particolare vibrazione in virtù della singolare stesura dei colori stessi" (Giorgio Foresi, Presidente di Giuria - 1a classificata al Premio di pittura di Porto Recanati "Velia Simoncini" 2004).

*** *** *** *** *** *** ***





Lina Bartolini
Lina Bartolini
cliccare sulla diapositiva per un ingrandimento
 
cerca nel sito
Torna ai contenuti | Torna al menu